Stampa su Pelle Laminata: Macchine di Stampa e tecnologia al plasma MuchColours!

Stampare su pelle e pelle laminata con la tecnologia al plasma è facile e senza ostacoli, e con le tecnologiche macchine di stampa e gli innovativi inchiostri MuchColours tutto prenderà la forma desiderata!

Stampa su pelle laminata: la svolta ecosostenibile

La pelle laminata, laminata a specchio o verniciata è una tipologia di materiale molto ostica alla decorazione è per questo noi di MuchColours abbiamo delineato e certificato un processo specifico che garantisce le resistenze di cui il materiale necessita.

Il Surface Activator abbassa drasticamente la tensione superficiale del laminato permettendo una perfetta e brillante stampa sul materiale, rispettando e mantenendo la caratteristica estetica delle pelle laminata.

Per la stampa viene scelto l’inchiostro PROPIG 720 con polimerizzazione a caldo in forno statico a 95°per ottenere il migliore risultato di decorazione su pelle laminata a specchio.

Sempre maggiori sono le aziende ed industrie che stanno lavorando e sviluppando nuovi materiali e tecnologie per ridurre notevolmente l’impatto ambientale della produzione e trattamento delle pelli.

Con l’impiego di questi materiali alternativi però le problematiche di stampa sono diventate più complesse, per via della resistenza dei materiali agli inchiostri ed alle tecniche di stampa ed incollaggio.

Con la tecnologia del plasma ogni difficoltà è stata accantonata perché oltre ad un risultato eccezionale in termini di prodotto finito, ha anche dalla sua parte la peculiarità di essere ecologica e rispettosa dell’ambiente.

Infatti il pretrattamento al plasma non utilizza solventi o prodotti chimici dannosi e tossici per i terreni e le acque soprattutto se impiegati a livello industriale, ma riesce a pretrattare a pressione atmosferica il materiale senza intaccare minimamente il pellame.

MuchColours da sempre attenta alla tematica della tutela dell’ambiente e dell’Ecosostenibilità utilizza la tecnica del plasma atmosferico con le proprie macchine di stampa, per riuscire a razionalizzare la rimozione di polveri superficiali, agenti distaccanti o additivi da materiali polimeri.

I materiali sottoposti al plasma subiscono anche un processo di micro-pulizia dove gli inquinanti organici con i grassi ed oli vengono vaporizzati, frammentati, parzialmente ossidati e trasformati in anidride carbonica ed acqua.

Stampa su pelle laminata: come funziona la tecnologia al plasma

In tutti i processi di produzione è prevista una deposizione di rivestimenti, la verniciatura o l’incollaggio di componenti, che vedono indispensabile l’attivazione superficiale selettiva dei materiali di partenza.

Moltissimi materiali non hanno una tensione superficiale adatta per la stampa con inchiostri a base acqua, per l’incollaggio resistente con adesivi esenti da VOC, o per la realizzazione di materiali compositi.

Con la tecnologia al plasma è possibile rivestire i materiali più diversi e difficili da trattare, come le pelli, i tessuti, le plastiche, i metalli, i vetri e molto altro ancora.

La tecnologia al plasma imita le scariche naturali nell’atmosfera e si basa sul principio fisico che vuole che la materia cambi applicando energia, così con l’attivazione al plasma l’energia di superficie può essere aumentata ottenendo valori di energia di > 72 mJ/m2 migliorando la bagnabilità della superficie e l’adesione affidabile di substrati, prima incompatibili come gli adesivi a base d’acqua o i sistemi di verniciatura ostici come le plastiche apolari.

I parametri importanti per il plasma sono la temperatura elettronica e le radiazioni emesse da diverse specie eccitate nel campo dell’ultravioletto e del visibile; quindi solo in presenza di un’elevata temperatura elettronica e di una bassa temperatura ionica è possibile pretrattare a pressione atmosferica anche materiali plastici termosensibili senza danneggiarli.

L’attivazione al plasma l’energia superficiale viene ottenuta in modo selettivo nel punto esatto dove occorre, ed il risultato è la bagnabilità migliore della superficie.

La polimerizzazione al plasma garantisce ottimi risultati in svariate applicazioni industriali per la deposizione di rivestimenti superficiali.

L’attivazione superficiale al plasma è molto efficace sui materiali apolari, come le materie plastiche che sono costituite da lunghe catene di polimeri e che hanno scarsa proprietà di adesione e rivestibilità, perché modificando selettivamente la tensione con l’energia del plasma si rende possibile la lavorazione dei materiali anche nel processo di incollaggio.

I vantaggi dell’attivazione al plasma quindi sono:

  • Elevata velocità ed affidabilità del processo;
  • Ampia finestra di processo grazie all’omogeneità del getto di plasma;
  • Pretrattamento ecocompatibile;
  • Pretrattamento che preserva il materiale dalle alte tensioni.

Quindi la tecnologia al plasma favorisce l’incollaggio e la stampa dei prodotti del settore moda, in particolare su pelli e pelli laminate già pronte per il trattamento o anche su prodotto già finito.

Macchine MuchColours per la stampa su pelle laminata con la tecnologia al plasma

MuchColours è da sempre attenta a creare prodotti indicati per soddisfare ogni tipo di produzione industriale sfruttando la tecnologia al plasma.

Stampare su pelle già laminata è possibile applicando una speciale pellicola “foil” a caldo, utilizzando 3 modelli di stampanti efficaci per stampe nitide, brillanti e durature nel tempo.

Per decorare la pelle intera senza creare dello scarto la MIG 100 è la macchina ideale in piano per la decorazione digitale di superfici con uno spessore di 70 mm; il piano aspirato di lavoro orizzontale presenta un’importante dimensione di 2500×1300 mm. La macchina è specifica per decorazioni industriali di legno, della pelle e delle materie plastiche, e la sua dimensione la rendono versatile a qualsiasi tipo di applicazione. È una stampante regolabile in altezza esclusivamente al momento dell’acquisto in base alle necessità di lavoro e di realizzazione di stampa.

La macchina modulare K86 è stata progettata per la stampa digitale in piano per decorare tutte le superfici con un spessore massimo di 25 cm. La caratteristica principale della macchina è il piano modulabile, dove ogni modulo ha una dimensione di 2200×1500 mm aprendo ad infinite possibilità di stampa digitale; è possibile aggiungere al corpo iniziale uno o più moduli standardizzati da 180cm per adeguare continuamente la stampante alle diverse esigenze. La struttura della macchina K86 e le teste Ricoh permettono di decorare in tempi brevi e con risultati perfetti ogni tipo di processo di stampa.

Per la stampa di pelle su piazzato con pezzi già tagliati o di prodotti di piccole dimensioni la K36 è un vero gioiello in termini di dimensioni e prestazioni perché in soli di 2 metri di perimetro permette infinite possibilità di stampa e decorazione su prodotti di piccole dimensioni finiti ed oggetti di ogni settore; il piccolo piano di stampa da 70cm x 1 metro diventa la base di milioni di possibilità decorative, e le teste di stampa Ricoh Gen5 riescono a soddisfare in termini di velocità e di qualità di stampa tutte le possibili decorazioni. Una grande novità della K36 è la presenza del vano Toolbox che permette di decorare materiali complessi come scarpe, borse, palloni di calcio e molto altro che richiederebbero altezze particolari e chimiche sofisticate.

Ricollegandoci sempre alla tematica dell’ecosostenibilità MuchColours si occupa di decorazione digitale industriale fondata sull’uso delle nanotecnologie e degli inchiostri derivati.

La nostra azienda inoltre ha ottenuto il primato di azienda in Europa con un piano di sostenibilità ambientale con processi sostenibili e certificati, e tutte le nostre stampanti sono certificate classe A+ per le emissioni VOC.

Decorare la pelle già laminata con la tecnologia al plasma ora è possibile con MuchColours! Per maggiori informazioni contattaci chiamando allo 085 4450572 o scrivendoci a info@muchcolours.com. Siamo sempre a tua disposizione!