Inchiostri nanocoloranti MuchColours: cross cut test ed essiccazione a caldo

Il mondo della stampa industriale è in continua evoluzione, così come l’incremento di soluzioni atossiche per decorare le superfici materiche. Noi di MuchColours abbiamo realizzato un’esclusiva linea di nanocoloranti inodore, ad alta aderenza e performanti per creare accessori e prodotti di qualità.

In questa guida scoprirai cosa sono i nanocoloranti, su quali materiali applicarli, le metodologie di testing applicate dai nostri specialisti per valutare la resa della stampa e le soluzioni più ecologiche per lavorare prodotti in totale sicurezza.

Nanocoloranti: cosa sono

I nanocoloranti rappresentano l’evoluzione per personalizzare materiali flessibili e solidi. Grazie a questa particolare tecnologia è possibile decorare qualsiasi materiale conservando la sua struttura materica. Questo fattore si rivela cruciale in quei settori, come quello dei prodotti in pelle e marmo, in cui le venature e sfumature cromatiche vanno esaltate.

I nanocoloranti, dunque, abbattono i limiti della decorazione aprendo uno spiraglio a quei materiali difficili e che per natura non vengono decorati o personalizzati. Trattandosi di fluidi composti da nano particelle, l’adesione risulta immediata e adatta a ogni materiale in commercio. Infatti, applicando i nano coloranti non si creerà uno spessore, come nel caso delle vernici, bensì verrà conservato il diametro dell’oggetto.

Questa tecnologia deve la sua fama grazie alla ridotta grandezza dei coloranti. Questa peculiarità consente al nano fluido di penetrare nel materiale senza intaccare le caratteristiche materiche che contraddistinguono il prodotto da personalizzare. Come puoi immaginare, i nanocoloranti non possiedono la capacità di coprire il materiale, come nel caso delle vernici.

Cross Cut Test: Test di quadrettatura & Prova a strappo sui supporti

Noi di MuchColours ci avvaliamo del cross cut test per valutare l’aderenza del nano colorante. In questo modo, ogni prototipo viene testato al fine di valutare la tenuta del colorante.

Grazie a questo rapido test, possiamo scoprire se il colorante ha aderito alla perfezione sul materiale, così da proseguire con la personalizzazione del prodotto. Usiamo questo test al fine di ridurre al minimo i margini d’errore, così da consegnare ad ogni cliente un accessorio personalizzato alla perfezione, conservando le sue caratteristiche materiche ed esaltandole sotto ogni punto di vista.

Effettuare un cross cut test è semplicissimo. I nostri esperti lanciano il test della quadrettatura avvalendosi di un comodo taglierino, la cui estremità è ricca di lame dentate per aderire alla perfezione sul materiale. Una volta effettuata l’incisione, un nostro tecnico applica uno strato di scotch m3 per valutare se il nano colorante è correttamente applicato sulla superficie.

Una volta applicata sufficiente pressione sulla porzione in cui è applicato lo scotch, bisogna rimuoverlo energicamente. Una volta rimosso l’adesivo, bisogna valutare quanto materiale è rimasto intrappolato. Per valutare al meglio la qualità della stampa, usufruiamo di una comoda tabella per fare una stima. Se i residui sono pochi o nulli, il test è superato.

Ti piacerebbe valutare la qualità delle nostre stampanti industriali unite ai prodigiosi nanocoloranti creati da MuchColours? Inviaci gratuitamente il tuo prototipo! Una prova di stampa gratuita per toccare con mano la qualità della stampa, te lo invieremo nella sede da te scelta. Non dovrai pagare assolutamente nulla.

Perché è importante superare il cross-cut test?

Il test del taglio incrociato è una metodologia usata nel settore della stampa per valutare la resistenza delle vernici e coloranti una volta effettuati dei tagli sui substrati. Il cross-cut test viene realizzato usando un taglierino specifico, dotato di multilame, creando una croce ricca di piccoli quadretti su cui applicare uno scotch. Una volta rimosso lo scotch sulla porzione intagliata, si valuta la quantità di residui intrappolati nell’adesivo. L’area trattata viene studiata per vedere se ci sono eventuali problemi di adesione dell’inchiostro sul materiale scelto.

Da leggere: Personalizzazione degli accessori in ottone, zama, acciaio e plastica

Chimica sostenibile: tipologia inchiostri

Dopo anni di sperimentazioni nel settore della stampa e della personalizzazione, noi di MuchColours abbiamo realizzato una linea di nanocoloranti. Questi prodotti sono indicati per essere applicati su materiali difficili e scarsamente personalizzati come la pelle, il vetro, l’acciaio, la zama, l’ottone e molto altro.

  • Nano Ink Hs 144: si tratta di una tipologia di nanocoloranti prodotti da MuchColours. La peculiarità di questo prodotto è che non è termo reticolante. Ciò significa asciugatura rapida e fuori impronta quasi istantanei.
  • Nano Ink Hs 720: il nano colorante non termoreticolante con tempi di asciugatura veloci. Questa tipologia è indicata per materiali come pelle, legno e supporti plastici.
  • Nano Ink Pro Pig 144: è adatto ad ogni superficie, anche le più difficili da trattare. Attraverso il processo di polimerizzazione, avviene la reticolazione strutturale. Il range di temperatura abbraccia gli 80° fino a toccare i 150°. Questa tipologia di nano coloranti è perfetta su materiali come vetro, metalli e prodotti in plastica.
  • Nano Ink Pig: la soluzione perfetta per stampe da interni ed esterni.

Perché scegliere i nanocoloranti MuchColours?

I nanocoloranti di nostra produzione sono pensati per esaltare la bellezza di ogni materiale, senza intaccare la sua superficie materica. Prendiamo come esempio il marmo e la pelle, materiali ricchi di dettagli e venature che vanno esaltati e non coperti da vernici che ne annullano le caratteristiche.

Inoltre, i nanocoloranti MuchColours sono atossici, inodori e non rischiano di intaccare la salute dei tecnici che effettuano le lavorazioni.

Processo di Polimerizzazione a caldo

Per velocizzare l’asciugatura dei nanocoloranti sulla superficie materica, ci avvaliamo di uno specifico essiccatore ad aria calda. Questo pratico strumento è essenziale per accelerare l’evaporazione degli inchiostri a base d’acqua

Questi forni creati appositamente per i nanocoloranti, generano un elevato volume d’aria calda, mantenendo la temperatura uniforme e costante. Questo procedimento evita il danneggiamento dei tessuti più delicati, come ad esempio la pelle.

I vantaggi del processo di asciugatura a caldo per inchiostri e nanocoloranti 

Avvalersi di nanocoloranti atossici significa avere in azienda uno strumento performante che realizza prodotti di qualità in tempi brevi. In questo caso, i nostri nanocoloranti sono idonei al processo di polimerizzazione a caldo e apportano vantaggi interessanti tra cui:

  • Riduzione dei tempi morti,così da personalizzare più prodotti durante il corso della giornata;
  • La qualità del materiale viene preservata;
  • Il tessuto morbido (come pelli e derivati) rimane morbido al tatto e non ruvido;
  • I materiali non flessibili, come acciaio e vetro, rimangono lucenti e brillanti;
  • La qualità della stampa viene esaltata dal connubio fra nanocoloranti ed essiccazione ad aria calda.

Da leggere: Servizio decorazione materiali per testare qualità della stampa

Decorare con MuchColours

I nostri nanocoloranti sono nati per esaltare il pregio di ogni materiale. Infatti, trattandosi di un composto con nano particelle, questi coloranti non creano spessore e coprenza come ad esempio le vernici uv. 

Una volta applicato il colorante, la stampa risulta impalpabile e priva di spessore.

Infatti, scegliendo i nanocoloranti MuchColours saprai di non intaccare la brillantezza e la lucentezza dei materiali nobili, come ad esempio l’acciaio o il vetro. 

Il Plotter per decorazione industriale K86 

La stampante industriale K86 è perfetta per decorare superfici dure come zama, leghe, legno, pelle, acciaio, materie plastiche e vetro. Si tratta di un plotter versatile, modulabile e che può ospitare elementi con uno spessore massimo di 250 mm. Trattandosi di macchinari pensati per il settore industriale, è possibile aggiungere un corpo per ospitare materiali di grandi dimensioni, così da lavorare agilmente.

Stampante industriale K36

Il macchinario per la stampa industriale K36 vanta ridotte dimensioni, così da facilitare al meglio le lavorazioni su elementi più piccoli. 

Il plotter K36 offre un prodotto personalizzato e di elevata qualità. Il nostro team di esperti ha creato una stampante performante e che si prende cura del materiale durante ogni fase di lavorazione. 

Anche in questo caso, è possibile aggiungere dei moduli standardizzati per aumentare la dimensione del plotter.

Questo modello è particolarmente indicato per prodotti di interior design, calzature, accessori sportivi (come ad esempio i palloni.) 

Ti piacerebbe scoprire come la stampante modulabile K36 può rivoluzionare la tua azienda e i prodotti che vendi? Consulta questa pagina.

Inchiostri nanocoloranti MuchColours

I nanocoloranti MuchColours esaltano la superficie materica di ogni elemento

Sono creati appositamente per aderire su quei materiali che normalmente vengono trascurati in fase di decorazione degli accessori, perché considerati ostici. 

L’unione dei nanocoloranti, insieme ai plotter di nostra produzione, sono programmati per valorizzare i materiali grezzi così da creare un prodotto finito di elevata qualità.

I plotter più performanti in ambito industriale sono il K86, perfetto per lavorare elementi di grande spessore e lunghezza come leghe, acciaio, legno e vetro, e la stampante K36, particolarmente apprezzata per le sue dimensioni contenute. 

Per informazioni più dettagliate contattaci chiamando allo 085 4450572, scrivici a info@muchcolours.com oppure vieni a scoprire i nostri inchiostri sul nostro store.